Mobilità sostenibile

'Sostenibilità' è un concetto polisemico di solito utilizzato per descrivere la capacità di un sistema di automantenersi in una condizione di equilibrio che duri nel tempo.

Quando si parla di mobilità sostenibile ci si riferisce comunemente a tutte quelle prassi che permettono di soddisfare il bisogno individuale di mobilità (spostarsi per lavoro, trasportare merci, viaggi, mobilità urbana, etc.) rispettando il criterio della sostenibilità ambientale.

Mente Interattiva collabora con associazioni e istituzioni nella messa a punto di progetti per la promozione della mobilità sostenibile; in special modo organizza corsi di formazione e seminari sulla psicologia del traffico durante i quali si approfondiscono le tattiche per la progettazione di programmi di intervento efficaci.

Con l'industrializzazione, l'avvento dell'automobile e l'incremento della vendita di automezzi privati, le nostre strade sono andate popolandosi di un numero sempre maggiore di veicoli; ciò ha portato in breve tempo la rottura di equilibri millenari rispetto alla qualità dell'aria urbana, al cosiddetto inquinamento acustico, all'occupazione della superficie stradale e alla sicurezza stradale.

Gli interventi di mobilità sostenibile (progetti, politiche, ricerche e buone prassi) mirano in sostanza alla riduzione dell'uso del veicolo privato a motore e inquinante, utilizzando come strategia principale la promozione dell'uso di mezzi di trasporto collettivo, l'ottimizzazione dei mezzi di trasporto privati, la diffusione dell'uso della bicicletta e della pedonalità.

Le azioni di mobilità sostenibile spesso si traducono in prassi diffuse e collaudate per tradizione, a volte replicate acriticamente rispetto al contesto culturale della popolazione di riferimento. Le più comuni sono:

- campagne pubblicitarie,

- pedibus,

- bicibus,

- car pooling,

- car sharing

- bike sharing,

- pricing,

- promozione della mobility management.


powered by KF Informatica di Marino Di Clemente