Ipnosi

L’ipnosi è uno stato privilegiato di coscienza. È uno stato del tutto naturale che sperimentiamo più volte al giorno, nella nostra quotidianità, solo che spesso non ce ne rendiamo conto.

Quando siamo talmente "presi" dalla visione di un film o da una musica a tal punto da non sentire che qualcuno ci sta parlando, oppure quando svolgiamo un'attività tanto piacevole da non percepire più un dolore che fino a poco prima ci dava il tormento, o ancora, quando siamo innamorati e ci sembra di sentirci estremamente leggeri.

Possiamo descriverlo come uno stato di profondo rilassamento in cui il corpo gode di una pace profonda, e la mente, grazie alla voce esperta dell’ipnotista, riesce a lasciare spazio alla sua parte meno razionale. Questo stato di coscienza può agevolare la produzione di immagini, di ricordi e la possibilità di generare un cambiamento.

Ciò che è fondamentale sapere è che la persona in uno stato di trance non perde mai la sua consapevolezza e la sua capacità decisionale, tanto meno si discosta dai suoi valori o può essere spinta a fare qualcosa che in qualche modo non rientra nelle sue volontà.

Lo strumento dell’ipnosi è uno strumento molto efficace ed indicato per una serie di sintomatologie o come affiancamento ad un percorso terapeutico, farmacologico, psicologico o riabilitativo.
Le aree di applicazione pratica vanno dal campo della psicologia a quello della medicina (ostetricia, odontostomatologia, dermatologia): l'ipnosi viene utilizzata per sopportare il doloro del travaglio e del parto, o per affrontare il dolore dal dentista; viene inoltre praticata con successo anche nella cura di disturbi alla pelle, come ad esempio le verruche; è adoperata in alcuni discipine sportive per migliorare la prestazione e il recupero della condizione fisica.

Esistono diversi tipi di ipnosi, provenienti da diverse tradizioni teoriche. Tra queste: l'ipnosi eriksoniana, l'ipnosi simbolica e l'ipsnosi regressiva.


powered by KF Informatica di Marino Di Clemente